sabato 27 aprile 2013

Cartapesta

Nel laboratorio di scultura ,si sperimentano più materiali per i nostri lavori ;creta,legno,alabastrino,ferro...ultimamente stiamo sperimentando dei lavori in carta pesta .Io con dei contenitori come stampo ho fatto questi .Per la piccola ho utilizzato una terrina di casa ,la grande invece l'ho fatta con uno stampo che mi sono creata in gesso. Si fà una miscela con acqua calda e farina . Poi  si prendono delle strisce di carta (ricavate da dei quotidiani ) e le si pennella abbondantemente con la miscela di farina e acqua (calda).Si sistemano nello stampo scelto vicine le une alle altre e devono debordare dallo stampo (metà dentro e metà fuori)e sempre pennellando con la miscela(colla) che deve esser tenuta calda si fanno un paio di strati coprendo bene lo stampo sia ai bordi che al centro. Poi si prende del fil di ferro sottile tenendolo vicino al bordo ci si ripiega sopra la carta che deborda dallo stampo ,e si pennella colla e carta .Al termine si mettono ancora delle strisce all'interno fino a che non si raggiunge la consistenza desiderata ,poi una bella passata di colla finale .Si lascia asciugare il tutto all'interno dello stampo in un posto caldo .Quando è asciutto (circa 7/8 giorni   +/-)si estrae dallo stampo e con una miscela di acqua e vinavil  si pennella il  tutto, maggiormente  dove si vede che la carta non è ben attaccata .Si lascia asciugare . Volendo si può lasciare così,con il vinavil rimane lucido .Oppure ci si dà alla creatività con colori ed altro, poi quando è asciutto una bella passata con una vernice spray o a pennello ..o una passata di vinavil. E questo  è il mio risultato.Ci son delle imperfezioni ,ma come primo tentativo non è male.







E questo è il risultato del "lavoro " di Lucky ....non son di cartapesta ,ma dei tenerissimi e "morbidosi "micini!!



2 commenti:

  1. Che bei lavori, complimentissimi!! e che tenerezza i micini*__*

    RispondiElimina